venerdì 4 maggio 2012

I biscotti più cioccolatosi dell'universo (Pierre Hermé)

Per augurarvi un dolcissimo weekend, eccovi un post goloso, ma goloso che più goloso non si può...

Signore e Signori, vi presento i biscotti più incredibilmente cioccolatosi del mondo, regalatici dal "Picasso della pasticceria" - come è stato definito da Vogue - cioè da Monsieur Pierre Hermé.

Questi biscotti hanno conquistato schiere di foodblogger e sono già stati pubblicati in tutte le lingue, ma io oggi li ho fatti per la prima volta e ho deciso che non possono assolutamente mancare qui... sono su-bli-mi!

Sablés al cioccolato e fleur de sel di Pierre Hermé


ingredienti per 40-45 biscotti piuttosto grandi:
230 g di cioccolato fondente al 70%
270 g di farina 00
45 g di cacao in polvere (io ne ho messi 35 g)
8 g di bicarbonato di sodio
225 g di burro ammorbidito
165 g di zucchero di canna
75 g di zucchero semolato
5 g di fior di sale
3 g di estratto di vaniglia (io i semi di una bacca di vaniglia)

Innanzitutto - lo sapete già, ma lo ribadisco... - è essenziale usare cioccolato e burro di ottimissima qualità.

Tritate finemente il cioccolato (io l'ho grattugiato, però poi ho capito che è meglio tritarlo al coltello).
Setacciate insieme la farina, il cacao e il bicarbonato.
Tagliate a pezzi il burro ammorbidito, aggiungete lo zucchero di canna e lo zucchero semolato, il sale e la vaniglia e mescolate bene.
Aggiungete le farine e poi il cioccolato tritato e amalgamate con un cucchiaio di legno. Infine prendete una parte dell'impasto e con le mani (possibilmente fredde) formate velocemente un cilindro di circa 4 cm di diametro (la prossima volta li faccio più sottili), premendo ben bene per non lasciare bolle d'aria. Ripetete fino a esaurire tutto l'impasto.
Avvolgete i cilindri (che saranno 3 o 4) nella pellicola o nell'alluminio e fate riposare in frigorifero per circa 2 ore.

Con un coltello affilato, tagliate i cilindri a fette spesse circa un centimetro (in cottura si appiattiscono parecchio) e disponete i biscotti un po' distanziati su una placca da forno rivestita di carta forno.


Fate cuocere in forno statico già caldo a 170°C per 11-12 minuti, non di più.
Sfornate, lasciate riposare i biscotti sulla teglia per alcuni minuti, poi toglieteli con attenzione aiutandovi con una spatola e lasciateli raffreddare completamente su una gratella.


Buon weekend a tutti!

23 commenti:

  1. Urka: urge comprare SUBITO il fleur de sel!!! Così ti copio subito e mio figlio ed il Martirio mi adoreranno!!!(un po' meno la mia dietologa...)
    SPETTACOLARI!
    Buonanotte
    Nora

    RispondiElimina
  2. eeeeh ma Pierre!!!!! tu vuoi vincere facile!!!!!! :O) quest' uomo è una garanzia di golosità.. che ovviamente hai saputo rifare alla grande!!

    RispondiElimina
  3. Io io io!!!! Ok calma, spieghiamoci! 1) Io li voglio (quelli che hai fatto tu) 2) Io devo provare a farli (perchè ho già capito che potrebbero provocarmi dipendenza) 3)Io (niente, ero presa dall'euforia :-P ).
    Baci

    RispondiElimina
  4. Ma de li rifaccio senza glutine, si offende?

    RispondiElimina
  5. Wenn man das bei Dir so liest, könnte man meinen, es sei absolut einfach, diese kleinen Dinger perfekt herzustellen.

    RispondiElimina
  6. Non li ho ancora provati nonostante li abbia visti diverse volte...la tua presentazione entusiasta mi fa capire che la cosa è urgente ;-)

    RispondiElimina
  7. me li immagino già in bocca i tuoi biscotti, io ne ho fatti anche di simili e li posterò più tardi.
    un bacione

    RispondiElimina
  8. dimenticavo.....è vero comunque che il cioccolato tagliato al coltello ha un altro effetto, me ne sono resa conto anche io.

    RispondiElimina
  9. Hai ragione, questi biscotti sono stati proposti piu' volte da diversi blogger: segno evidente che meritano...quindi, bando agli indugi...e alla faccia della dieta...s'hanno da fa'!! Buon week-end, a presto!

    RispondiElimina
  10. Li provero` anche io che il mio piccolone adora i biscotti al cioccolati!
    francesca

    RispondiElimina
  11. Spettacolari! Provo a farli...me li mangerei tutti subito, davvero bravissima! Buona domenica.

    RispondiElimina
  12. Che gola già solo a vederli così sfacciatamente peccaminosi e cioccolatosi! Immagino il profumo per casa.

    RispondiElimina
  13. ciao cara, appena rientrata dalla mini vacanza eccomi subito da te! e tu cosa mi regali??? biscotti goduriosi!!buuuuuoniiiii!! da fare ASSOLUTAMENTE...un grande abbraccio a presto!

    RispondiElimina
  14. Ciao!!!! mi unisco anche io ai tuoi lettori e mi prendo anche biscotti e ricetta! tanti auguri alla tua bambolina per ieri, sono certa che non le avrai fatto mancare il dolce;-)

    RispondiElimina
  15. mmhhh!!! che golosità si mangi con gli occhi
    ti ho scoperta per caso e come resistere ;-)
    a presto rosa.kreattiva

    RispondiElimina
  16. Questi biscotti sono buonissimi, e i tuoii sono perfetti!!!! Li ho preparati anch'io due giorni fa: creano dipendenza :-)))
    Un bacione

    RispondiElimina
  17. Ciao Cristina, credo di essere l'unica o quasi a non conoscerli questi "gioiellini" :-( Hai fatto bene a metterli in "vetrina". Un bacio con schiocco :-)

    RispondiElimina
  18. e dopo aver provato i tuoi precedenti biscotti al cioccolato (buoni), non mi resta che sacrificarmi e mettere in produzione anche questi: è un duro lavoro, ma qualcuno lo deve pur fare.

    RispondiElimina
  19. oh sì l'ho imparato da te che il burro dev'essere di ottima qualità! Questi biscotti son meravigliosi, non li avevo visti !!! Basta postare dolciiii! :)

    RispondiElimina
  20. Io ti odio, lo sai no? Stanotte non ci dormo...adesso vado alla prova ma ti manderò tanti di quei diesis e bemolli che te li ricorderai! Ma come si fa!
    Bacione, Pat

    RispondiElimina
  21. finalmente riesco a relazionarti sul gradimento di questi biscotti. Dopo averli fatti tre dicasi tre volte, posso serenamente riferirti che sono un vero gioiello di gusto, una bonta' friabile e goduriosa, nemmeno da paragonare, scusami la sincerita', con gli altri biscottini tipo crinkle. Ma dove hai preso quelle dosi? Sul Larousse du chocolat ci sono altri pesi.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao carissima, vedo soltanto adesso il tuo commento... la ricetta è quella di Pierre Hermé e ho guardato anche il suo video che c'è su youtube, ma purtroppo non mi ricordo dove ho preso le dosi: credo di aver fatto un "collage" tra tutte le ricette che ho trovato in rete (e sono moltissime!). sono contenta che i biscotti ti piacciano, anche da noi sono subito diventati un must!

      Elimina

dite la vostra! :)