mercoledì 14 novembre 2012

Benvenuti al (dolce) Nord!

Ed eccoci arrivati a un nuovo, attesissimo appuntamento con lo Starbooks che, dopo un grandioso libro a stelle e strisce, questa volta vi porta al Nord per un'anteprima di ricette prenatalizie (soprattutto dolci, ma non solo). Vi presentiamo infatti la novità editoriale "Scandinavian Christmas" della chef e food writer danese Trine Hahnemann, non molto conosciuta da noi ma celebre in patria, in Inghilterra e negli Stati Uniti.


Sul suo sito Trine afferma nientepopodimeno che "attraverso la cucina, il cibo e lo scambio di storie e tradizioni possiamo creare un mondo migliore".
Forse un'affermazione un po' troppo ottimista, ma è innegabile che il cibo sia un efficace strumento per conoscere un popolo e per imparare ad apprezzarlo attraverso le sue ricette e specialità. Il frequentatissimo reparto alimentare dell'Ikea non è forse un ambasciatore fantastico della cucina svedese?
Posso inoltre parlare per esperienza personale, poiché proprio nel periodo natalizio ho una schiera di amici che non attendono altro che il loro sacchettino di biscotti e che ogni anno benedicono questa golosa tradizione tedesca! Spesso poi mi chiedono di preparare delle "cene crucche", per le quali impasto canederli, cerco gli insaccati migliori, stupisco con crauti saporitissimi e irresistibili insalate di patate, per non parlare dei dolci ovviamente, contribuendo così nel mio piccolo a dare un'immagine positiva della mia "altra patria"...

Per questa prima puntata dello Starbooks ho scelto - guarda caso - proprio dei biscotti :)))
Trine ci racconta che la ricetta è di una sua amica svedese, la food writer Alice Brax. Questi Hallon cookies (in svedese "hallon" significa lampone) sono molto simili a dei biscotti natalizi tedeschi, che però si fanno con la marmellata di albicocche e che non viene cotta in forno insieme ai biscotti ma aggiunta dopo. Per il resto direi che la ricetta è più o meno la stessa.

Sono così buoni, ma così buoni che quasi quasi li omologherei come pasticcini! Trine li ha scelti addirittura per la copertina, qualcosa vorrà pur dire...

Hallon cookies (biscotti al lampone)
da Scandinavian Christmas di Trine Hahnemann 

ingredienti per una quarantina di biscotti:
225 g di farina 00, setacciata
60 g di fecola di patate, setacciata
100 g di zucchero
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 presa di sale
1 bacca di vaniglia
200 g di burro salato, freddo e tagliato a pezzetti
1 uovo codice "0", sbattuto
100-150 ml di marmellata di lamponi

In una ciotola mescolate la farina, la fecola, lo zucchero, il lievito e il sale.
Aprite la bacca di vaniglia per il lungo, con la lama di un coltellino raschiate i semini e mettete anch'essi nella ciotola.
Aggiungete i pezzetti di burro e metà dell'uovo sbattuto (riponete l'uovo restante in frigorifero; vi servirà dopo per spennellare i biscotti). Sfregate il tutto con la punta delle dita finché si formano delle briciole, poi compattate l'impasto in una palla. Coprite con la pellicola e mettete in frigorifero per almeno 1 ora.


Preriscaldate il forno a 200°C.
Mettete l'impasto tra due fogli di carta forno e con il mattarello stendetelo a un'altezza di 1 cm.
Togliete il foglio superiore, poi ritagliate l'impasto con una formina a cuore, rotonda o a fiore.
Adagiate metà dei biscotti su una teglia foderata di carta forno, leggermente distanziati l'uno dall'altro.
Dalla metà restante ritagliate - mediante una formina più piccola - la parte centrale, spennellate la parte inferiore con l'uovo sbattuto e appoggiateli sui biscotti interi premendo delicatamente, cercando di far combaciare i bordi.
Reimpastate velocemente i ritagli e metteteli in freezer per qualche minuto prima di utilizzare anch'essi.
Riempite i buchi con la marmellata (che avrete mescolato con un cucchiaio per ammorbidirla), spennellate i bordi con l'uovo sbattuto e cuocete in forno per circa 10-12 minuti (a me ce ne sono voluti circa 15).
Sfornate, aspettate qualche minuto, poi trasferite i biscotti con delicatezza su una gratella e fateli raffreddare completamente.
Si conservano per circa 2 settimane in una scatola ermetica.

Note:
- Per raggiungere la consistenza giusta dell'impasto ho dovuto aggiungere 2 cucchiai di farina; ma molto dipende dall'umidità, dal tipo di farina, dalla grandezza dell'uovo...
- Trine ha utilizzato formine a cuore di 5 cm, io una misura inferiore (4 cm) perché mi piacciono i biscotti piccolini.
- Ho preferito una marmellata di lamponi senza semi, nel libro invece ne è stata utilizzata una normale.
- Una volta freddi, ho spolverizzato i cuoricini con un po' di zucchero a velo.
- Le istruzioni di Trine sono un pochino scarne... le mie aggiunte le ho scritte in corsivo.

Le mie fantastiche amiche Starbookers invece vi stupiranno:
- Ale di menu turistico con l'immancabile presentazione del libro e i Pepparkakor
- Stefania l'Arabafelice con gli Almond Iced Hearts
- la Roby di Le Chat Egoiste con il Red Cabbage
- Mapi dell'Apple Pie di Mary Pie con gli Apple Skivers
- Ale only kitchen con lo Spiced Christmas Cake
- Ema di Arricciaspiccia con i Meatballs e pickled beetroot
- Patty di Andante con gusto e i Brown cookies

...e la Gaia? si è presa una blog-vacanza, ma noi l'aspettiamo :)))
 






35 commenti:

  1. La filosofia di questi bisoctti è un po' quella degli occhi di bue, ma l'uso del burro salato nella pasticceria nordica fa la differenza. Non so perché, ma a me sembra che dia più sprint, più sapore ed un carattere che a certe nostre frolle manca. Mi piacciono da matti, e siccome ho una marmellata di albicocche fatta in casa buonerrima, mi sà che farò una variazione sul tema e li preparerò alla maniera tedesca. Bellissimi davvero. Un abbraccione cara, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. senza burro salato non mi ci metto neanche a fare i dolci!!! io uso quello danese: è perfetto.
      un abbraccio forte anche a te e spero che l'allarme acqua sia rientrato <3

      Elimina
  2. belli belli belli.... e somigliano proprio ai biscotti tedeschi che un'amica di mia nonna (chiamata appunto da tutto il paesino di 300 anime nel profondo rodigino "La tedesca", visto che da lì veniva)ci portava tutti i natali... belli ancora. Com'è che appena al 14 di novembre si respira già tutto sto natale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i biscotti natalizi del nord europa si assomigliano molto e... sono tutti buonissimi!
      grazie e a presto

      Elimina
  3. Sono bellissimi, li avevo puntati e non vedo l'ora di provarli.

    RispondiElimina
  4. Vi ringrazio una per una per la scelta di questo libro!!! Adoro il Natale e l'atmosfera che gli scandinavi sanno creare... Semplicemente magica!!

    RispondiElimina
  5. E' bella la tradizione dei biscotti natalizi! Questi sono sicuramente da aggiungere alla lista!Buonissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ci sono cresciuta con la tradizione dei biscotti di natale e non potrei mai farne a meno!

      Elimina
    2. ... anch'io ! non che sia cresciuta con la tradizione dei biscotti di natale, ma è grazie ai tuoi bellissimi "sacchettini" che ho iniziato ad apprezzare la tradizione (o meglio, provo a riprodurli, ma i tuoi sono davvero piccoli gioielli !). Ciao Cri !

      Elimina
  6. La Regina dei biscotti ha colpito ancora... sono bellissimi! La copertina del libro mi aveva già stuzzicato, adesso tu mi dai la conferma: questi biscotti/pasticcini sono da provare!
    Sono d'accordo con Patty sul burro salato: dona ai biscotti il giusto sprint :-)
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)))
      anche il tuo dolce lo voglio provare, ma non riuscirò mai a fare i cuoricini perfetti come i tuoi!
      smackkkkkkk

      Elimina
  7. Bellissimi questi biscottini! Mi piacciono un sacco e devono essere buonissimi! Proverò a farli! Un ottimo regalo per Natale <3! Ti abbraccio Cri!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me con un po' più di fecola e farina di riso verrebbero benissimo!
      ricambio l'abbraccio!!!

      Elimina
  8. Già me li immagino in bocca questo biscotti, come ho già scritto anche alle altre questo mese farò un copia incolla di queste ricette!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fammi sapere quanto durano a casa tua... da me sono spariti subito!!!

      Elimina
  9. Beh direi che tu sei entusiasta della ricetta , anche se riveli come le altre Starbookers che non è precisissima nelle descrizioni, un po' "scarna"....sono curiosa di capire a fine mese se siete entusiaste di questo libro...baci Cristina , Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il libro è bellissimo, natalizio fin nel più minimo dettaglio :)))
      alcune ricette sono scritte bene, altre meno... c'è in giro di molto peggio ;)
      un abbraccio grande

      Elimina
  10. brava cri!! belli questi biscotti...bè per ora direi che questo libro ci ha rese tutte più...dolci :-) o sbaglio??? sarà l'atmosfera che evoca...bacissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, siamo diventate tutte dolcissime :)))
      pronte per il natale!
      a presto

      Elimina
  11. Parlate per voi :-). Io mi addolcisco solo coi biscotti della Cri. Gli unici, gli originali, gli assolutamente più buoni di tutti :-)

    RispondiElimina
  12. Vaaa beneeeeee.... Lo compro subito ma se mio marito si incavola è colpa vostra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mio marito è rassegnato... basta abituarli ;)))

      Elimina
  13. mmmmm, lamponi! sono bellissimi! fanno atmosfera da montagna! :-)

    RispondiElimina
  14. Riesci a migliorare perfino le ricette perfette: addirittura la marmellata senza quei fastidiosi semitiche si incastrano fra i denti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fastidiosissimi!
      pensa che ieri ho voluto provare il gelato al fico d'india: buonissimo, per carità, ma l'ho buttato perché aveva tanti di quei semi (e sono grossi!) che non si poteva mangiarlo...
      bacioni!

      Elimina
  15. Ciao sono troppo belli! Grazie per la ricetta te la copio è provo a farli! In abbraccio e a presto paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono sicura che ti verranno benissimo!
      ricambio l'abbraccio :)))

      Elimina
  16. Sembrano davvero deliziosi :-) li vorrei provare entro natale. Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. confermo: sono deliziosi :)))
      grazie e a presto

      Elimina
  17. Buoni buoni buoni!!! E fanno tanto Natale!

    RispondiElimina
  18. Fra questi deliziosi biscotti e i pepparkakor di direi che si può ufficialmente iniziare la produzione natalizia! e sarà veramente dura regalarli..;-)
    bacioni!

    RispondiElimina